Il valore del cibo

 

Un evento di cui hanno parlato in tanti: interessante, coinvolgente e utile per addentrarsi davvero in una realtà di cui tutti parlano ma in cui pochi agiscono.

Il 15 marzo ’13 invece, grazie a Carlo Petrini, Gabriele Centazzo e Ermanno Olmi, presso lEco Bookshop Valcucine a Milano, abbiamo scoperto che esiste un mondo pieno di persone che si occupano e si preoccupano del mondo in cui vivono e del modo in cui si può vivere. Un incontro che ha fatto riflettere, che ha fatto scoprire realtà diverse da quelle che vediamo quotidianamente:  contro lo spreco, contro la felicità del possesso, contro la forze d’inerzia che il processo consumistico ha creato e, soprattutto, per risvegliare i sensori della bellezza, che come spiega Centazzo, sono spesso atrofizzati .

Una serata “ per evitare di continuare a mangiare una violenza che facciamo alla terra”, per ritornare alla terra madre, alla “terra maestra”.

Di seguito tutto il materiale della serata dedicato a chi non è riuscito a venire, e anche a chi si vuole rivivere le parole dette durante l’incontro .

 http://www.youtube.com/watch?v=rKRvYS3na-Y    

 

Un ringraziamento speciali agli amici di Slow food Italia per aver organizzato la serata insieme a noi .

 

Info e contatti

www.valcucine.it/ecobookshop

ecobookshop@valcucine.it

| t. 02 659 7588

Ufficio Stampa Slow Food Italia

http://www.slowfood.it/

a.pautasso@slowfood.it

| t. 0172 419 754

twitter: #ilvaloredelcibo @Valcucine @slow_food_italy

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*