Eurocucina e Fuori Salone 2016

Eurocucina e Fuori Salone 2016

Valcucine, in occasione del Salone del Mobile, ha presentato numerose innovazioni: nuove soluzioni funzionali ed estetiche, nuovi approcci all’utilizzo della cucina e finiture inedite.
Alla base vi è un messaggio chiaro: Innovation for Life.
La filosofia di Valcucine mette in primo piano tre valori, che intreccia sapientemente in ogni sua creazione: benessere, innovazione e durata senza tempo. Ogni cucina è ideata mettendo al centro la persona e le sue esigenze, creando così prodotti che contribuiscono al piacere di vivere la quotidianità.
 
Emerge, tra le novità presentate in anteprima ad Eurocucina, il nuovo concetto di cucina interattiva.
Genius Loci – che trova nel cassetto uno spazio segreto, intimo, complice, ma anche funzionale, viene dotata di un sistema di interazione pensato per un pubblico esigente e all’avanguardia, che cerca un “supporto” evoluto per soddisfare i propri bisogni di semplificazione delle attività quotidiane.
L’inedito sistema – brevetto Valcucine – che amplia le possibilità in cucina si chiama V-Motion kit: aperture e chiusure “intelligenti” con un semplice gesto del piede o della mano dei cestoni e delle ante dello schienale attrezzato che regaleranno una nuova esperienza d’uso. All’apertura morbida di Air Logica System – l’elemento speciale progettato per migliorare l’ergonomia e l’ordine in cucina e regalare maggiore spazio e libertà – corrisponderanno l’apertura del rubinetto e l’accensione delle luci sullo schienale, trasformando la cucina in una finestra sul mondo.
 
Estremamente funzionale è anche l’altra novità: il nuovo Gourmet System.   
Un piano in acciaio semi-professionale dal forte carattere, dove l’inserimento di una serie di elementi, come il canale attrezzato e la cappa integrati, il piano ad induzione in vetroceramica totalmente a filo – sviluppato in cooperazione con AEG, brand parte di Electrolux, gruppo di riferimento mondiale nella cottura, ed Eurokera, leader globale nella produzione di superfici in vetro-ceramica –  e lo spazio di storage a scomparsa, garantiscono prestazioni elevate ed estrema facilità in tutte le attività di preparazione e cottura. Una soluzione pensata per chi ama cucinare con strumenti raffinati, che coniuga qualità, innovazione ed eleganza.
Il benessere di chi utilizza la cucina è cuore della progettazione Valcucine. Per questo grande attenzione è posta all’ottimizzazione degli spazi interni. Per coloro che amano cucinare ed avere a disposizione uno spazio organizzato e dedicato alle varie funzioni – siano essi sperimentatori o tradizionalisti, gourmet o salutisti – la componibilità e la modularità della proposta di nuovi accessori interni ai cassetti, utilizzabili su tutte le collezioni Valcucine, permette di avere tutto a portata di mano in modo ordinato e funzionale.
 
Nuove ed esclusive finiture vengono proposte su Genius Loci, Artematica, Riciclantica o Forma Mentis. Oltre all’estetica, grande attenzione è stata rivolta alla sensorialità dei materiali: andando più in profondità dell’impatto visivo, la percezione tattile rivela emozioni ancestrali, protettive e rassicuranti.
Ad esempio i nuovi legni tattili, come l’olmo carnico, o gli allumini tattili, dall’effetto setoso. Molte le proposte sui vetri – da sempre “regno” Valcucine – come i nuovi vetri tattili, che conferiscono profondità visiva e regalano intense vibrazioni al tocco, o i vetri tessili, in grado di trasporre tutto il calore tipico del tessuto in un materiale all’apparenza freddo come il vetro.
Grande spazio alle personalizzazioni, per rendere unica la cucina – come unico è chi la possiede – rendendola in qualche modo ‘eterna’, perché corrispondente al gusto personale di chi l’ha voluta.
Vetri grafici, con disegni ispirati a varie forme della natura e dell’ambiente umano, arricchiranno ed estenderanno il concetto  –  esclusivo di Valcucine – di Arte sul vetro, rendendolo accessibile ad un pubblico più ampio.
La fascia di cassetti di Genius Loci diventa il luogo dove massima è la personalizzazione: gusto e identità di chi la possiede trovano massima realizzazione nella scelta di differenti soluzioni creative e lavorazioni, frutto dell’eccellenza artigianale italiana. Dal legno intagliato a quello intarsiato; dal mosaico in pietre, anche uniche come il green-forest, a quello in madreperla, dalla pietra scolpita al vetro molato. Fino alla preziosità dei metalli: rame, ottone, alluminio, zinco o titanio, che grazie a speciali trattamenti di ossidazione è in grado di assumere ogni colore dell’arcobaleno. Il tutto per un risultato estremamente raffinato ed unico. 
 
I cassetti di Genius Loci sono stati protagonisti di una delle due installazioni della “piazza” Valcucine, all’interno dello stand in fiera.
L’altra parete sarà dedicata all’esplosione di colori dei vetri Valcucine, la cui ispirazione trae origine dai 4 elementi della natura  – aria, fuoco, terra, acqua – alla base del simbolo Valcucine: “il benessere nasce dalla natura e dalla luce che le dà colore e vita”.
 
Quest’area in fiera è stata concepita come un luogo esperienziale, di relax, di respiro. L’intero stand Valcucine è pensato come un’oasi di benessere che vede l’uomo al centro. Elementi ispiratori: la natura, la libertà visiva, il mondo delle SPA di alto livello. Questo crea uno spazio che è quasi un giardino, a sintetizzare uno dei pilastri cardine del benessere per l’azienda: l’armonia dell’uomo con l’ambiente che lo circonda.
 
Lo stesso mood è stato vissuto nello Showroom di Corso Garibaldi, dove sono tuttora esposte diverse novità, in particolare le nuove finiture ispirate ai colori della natura: come il Moccaccino opaco o il giallo campo di grano per i vetri, il vetro tessile nero, l’olmo carnico, i laccati graffiati.
Lo showroom, durante la settimana del Salone del Mobile, ha avvolto il visitatore in un’esperienza sensoriale declinata attraverso la luce, i suoni, il calore dell’ambiente e la percezione dei materiali.
L’attenzione al benessere, uno dei cardini della filosofia Valcucine, trodotto nella piacevolezza delle musiche scelte per questa occasione dal designer e musicista Lorenzo Palmeri e da una speciale profumazione al legno di cedro. Coreografiche piante sospese, le orientali kokedama, arricchiscono gli spazi contribuendo a rendere lo showroom unico e speciale, un riferimento alla natura costante nella poetica di Valcucine.

Eccezionalmente è stata offerta la possibilità di osservare la maestria di due artigiani mosaicisti che hanno personalizzato in diretta la fascia di cassetti di una cucina Genius Loci, confermando quanto ricerca estetica, cura del dettaglio e perizia tecnica si sposino perfettamente nella logica di Valcucine.
Domenica 17 aprile 2016 la fascia di cassetti in mosaico è stata poi installata in una cucina Genius Loci rinnovandone completamente l’estetica ed il mood. Come un gioiello su uno splendido abito.