Manutenzione e pulizia ante cucina

ANTE IN LAMINATO

Per la pulizia delle ante in laminato, è sufficiente utilizzare panni morbidi leggermente inumiditi con prodotti per vetri.

Cosa dovreste fare
Per la pulizia delle ante in laminato, è sufficiente utilizzare panni morbidi leggermente inumiditi con prodotti per vetri.

Cosa NON dovreste fare
Non utilizzare prodotti aggressivi, polveri abrasive, prodotti anticalcarei a base acida o candeggina pura, perché potrebbero rovinare la finitura.
Non utilizzare prodotti a base di cera o siliconi in quanto la loro applicazione potrebbe formare degli aloni di diversa lucidità.

ATTENZIONE: non pulire i profili in alluminio con candeggina (ipoclorito di sodio). Per la loro pulizia vedere le relative istruzioni.

ANTE IN LAMINATO ALLUMINIO E FINITURE ACCIAIO

Cosa dovreste fare
Le ante in laminato alluminio richiedono una maggiore attenzione, poiché protette da una vernice speciale che non deve assolutamente essere scalfita.
Per rimuovere lo sporco più difficile si possono utilizzare prodotti per vetri a base alcolica, a base alcalina o di ammoniaca.

Cosa NON dovreste fare
Non utilizzare prodotti aggressivi, polveri abrasive, prodotti anticalcarei a base acida o a base alcalina o candeggina, perché potrebbero rovinare la vernice di protezione.

ATTENZIONE: non pulire i profili in alluminio con candeggina (ipoclorito di sodio). Per la loro pulizia vedere le relative istruzioni.

ANTE IN VETRO E VETRO PELLICOLA

Il vetro è temprato, questo significa che è stato sottoposto ad un processo che fa sì che diventi resistente fino a 5 volte più del vetro tradizionale e, in caso di rottura, il vetro si rompa in minuscoli pezzi non taglienti. Il vetro ha una elevatissima resistenza alla macchia.

Cosa dovreste fare
Il vetro è temprato, questo significa che è stato sottoposto ad un processo che fa sì che diventi resistente fino a 5 volte più del vetro tradizionale e, in caso di rottura, il vetro si rompa in minuscoli pezzi non taglienti.
Il vetro ha una elevatissima resistenza alla macchia ed al calcare (facilmente rimuovibile con del Viakal) soprattutto se il vetro è lucido.
Per rimuovere lo sporco è possibile utilizzare prodotti per vetro o detergenti comuni.

Cosa NON dovreste fare
Scorrimento di materiali metallici sulla superficie acidata lascia segni dovuti in parte al rilascio di metallo sulle microcavità del vetro, sia a rottura delle microasperità creatasi con l'acidatura; il fenomeno è limitatissimo sul vetro liscio; tener presente la regola che il vetro viene inciso da materiali più duri di esso (diamante e pietre dure, ceramica, piastrelle, piatti, cristallo).

ANTE LACCATE E ALTRI ELEMENTI LACCATI

Le ante laccate, data la loro finitura, richiedono una manutenzione particolarmente attenta onde evitare il danneggiamento della superficie.Per la pulizia utilizzare panni morbidi non abrasivi.

Cosa dovreste fare
Le ante laccate, data la loro finitura, richiedono una manutenzione particolarmente attenta onde evitare il danneggiamento della superficie.
Per la pulizia utilizzare panni morbidi non abrasivi.

Cosa NON dovreste fare
Non utilizzare prodotti contenenti solventi, acetone oppure contenenti abrasivi, poiché potrebbero scalfire la finitura superficiale delle ante.
Non utilizzare prodotti a base di cera, alcool o siliconi, in quanto la loro applicazione può formare degli aloni di diversa lucidità.

ATTENZIONE: non pulire i profili in alluminio con candeggina (ipoclorito di sodio). Per la loro pulizia vedere le relative istruzioni.