Visioni sensibili: Il valore del cibo con G.Centazzo e C.Petrini. E la speciale partecipazione di E.Olmi

IL 15 MARZO ALLE 19 ALL’ECO BOOKSHOP VALCUCINE A MILANO

Gabriele Centazzo, Presidente e designer di Valcucine, intervisterà solo per noi, il fondatore e presidente di Slow Food Carlo Petrini,

Sulle tracce del libro “Terra Madre”, di Carlo Petrini (Slow Food Editore e Giunti Editore).

Un evento per rispettare la qualità del cibo e chi lo produce, per evitare di essere mangiati da ciò che mangiamo.

 

Con la speciale partecipazione del regista italiano Ermanno Olmi.

 

Nel sistema agro-alimentare industriale che domina il Pianeta, il cibo è diventato una merce come tutte le altre, il cui prezzo è stabilito da regole di mercato disumane, senza badare alla qualità e senza rispettare chi lo produce. In questo mondo di valori capovolti, è il cibo che ci mangia: un cibo omologato, seriale, globale e poco naturale che inquina la Terra, dal campo al nostro stomaco, che causa gravissimi danni all’ambiente e alla Natura, dalle campagne fino alle odierne megalopoli. Per non essere più mangiati dal cibo, Carlo Petrini propone con Terra Madre un’alleanza tra chi lo produce e chi poi lo mette in pancia: il cibo sarà la chiave per riprenderci le nostre vite.

Nato a Bra (Cuneo), Carlo Petrini fonda nel 1986 Arcigola, che con il Congresso di Parigi del 1989 diventa Slow Food: da associazione no profit italiana a internazionale. Con oltre 100.000 soci, Slow Food è presente in 150 Paesi e opera per diffondere una cultura alimentare portatrice di piacere, identità e tradizioni e per promuovere uno stile di vita, oltre che alimentare, rispettoso dei territori e dell’ambiente. Dalle idee di Petrini nascono la prima Università degli Studi di Scienze Gastronomiche e Terra Madre. Nel 2004 la rivista Time Magazine gli attribuisce il titolo di Eroe Europeo, mentre nel gennaio 2008 compare, unico italiano, tra le «Cinquanta persone che potrebbero salvare il mondo», elenco redatto dal quotidiano The Guardian. Collabora attualmente con La Repubblica e l’Espresso.

 

Info e contatti

www.valcucine.it/ecobookshop

ecobookshop@valcucine.it | t. 02 659 7588

Ufficio Stampa Slow Food Italia

a.pautasso@slowfood.it | t. 0172 419 754

link utili:

FB: partecipa all’evento

twitter: #ilvaloredelcibo @Valcucine @slow_food_italy

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*