Il tour mondiale di Logica Celata atterra a VILNIUS

MAPPA VALCUCINE VILNIUS IDN HOME

Dopo il successo ottenuto dagli eventi di lancio a Milano, Londra, Miami, Chicago, New York, Toronto, Riga, Francoforte e Mosca, Logica Celata atterra a Vilnius dove, in collaborazione con il partner locale IDN Home, Valcucine ha ospitato il 26 Settembre uno speciale evento nel negozio in K. Kalinausko g. 24, Lithuania.

L’ultimo capolavoro di Valcucine, la Cucina Logica Celata, design Gabriele Centazzo, è stata il cardine dell’evento, presentata nella versione Bar, dotata di soluzioni e accessori studiati per le specifiche esigenze, dove tutto è pronto per essere utilizzato nel modo più efficace possibile e per essere completamente nascosto dopo la fase di lavorazione.

Una volta chiusa, Logica Celata si trasforma in un elegante elemento di arredo, reso ancora più prezioso dalla personalizzazione Vitrum Arte, speciale tecnica sviluppata da Valcucine per riprodurre su vetro vari disegni a intarsio. Come un quadro di grande suggestione, sulla superficie del bar rivive Demetra che nella mitologia greca è la dea del grano e dell’agricoltura, artefice del ciclo delle stagioni, della vita e della morte. L’opera vuole essere un omaggio alla civiltà greca che per prima si è posta le grandi questioni esistenziali, dall’origine del mondo al senso della vita, dal valore della bellezza alla via per la felicità.

Il 2019 è l’anno di Logica Celata che viene presentata nelle principali città nel mondo: dopo Milano, abbiamo fatto tappa a Londra, Miami, Chicago, New York, Toronto, Riga, Francoforte e Mosca. La tappa successiva di questo esclusivo progetto è in Italia, a Mercogliano. Entro la fine di quest’anno, saranno 50 le prestigiose location che ospiteranno il lancio di questo esclusivo progetto.

Ecco una selezione di foto dall’evento Logica Celata Worldwide Tour nel negozio Valcucine Vilnius | IDN Home.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*