Valcucine a Budapest nel nuovo spazio Estorio firmato da este’r partners

Situato all’interno di uno splendido appartamento residenziale con vista sul Teatro dell’Opera, il nuovo spazio Estorio è stato concepito non solo come showroom ma anche come luogo di incontro e di esperienza, progetto pilota di interior design e punto di riferimento per lo sviluppo di soluzioni complete di arredo chiavi in mano. Valcucine è presente nel nuovo spazio di Budapest con una speciale selezione delle sue proposte più distintive.

Il progetto è firmato dall’interior designer Eszter Radnóczy e dallo studio este’r partners il cui lavoro è stato riconosciuto anno dopo anno dalla giuria dei prestigiosi BigSEE Architecture Awards internazionali.

Valcucine nel nuovo spazio Estorio a Budapest

Il risultato è un ambiente elegante che riflette l’atmosfera intima e sofisticata del Teatro dell’Opera: luci soffuse, colori freschi, linee eleganti, specchi e metalli, tutto di altissima qualità e senza compromessi. Grazie ad alcuni accorgimenti architettonici, i diversi scorci di una delle più belle opere dell’architettura ungherese si riflettono nei mobili e nelle superfici dello showroom in ogni momento della giornata.

“Estorio rappresenta una completa realizzazione professionale per noi designer: in questo spazio, tutto il team si è sentito libero di esprimere la propria creatività” afferma Eszter Radnóczy, interior designer e fondatrice di Estorio. “Negli ultimi decenni, abbiamo costruito molte relazioni internazionali, sia personali che professionali, attraverso i partner este’r – il nostro studio di interior design a Budapest e Milano – e ho sempre sognato di riunire in un’unica realtà questi marchi meravigliosi. Estorio racchiude i migliori brand di design italiani, francesi, ungheresi, olandesi e tedeschi. Prodotti unici e di qualità indiscussa. Sono orgogliosa che la nostra prima sede sia qui, a Budapest”.

Valcucine nel nuovo spazio Estorio a Budapest
Eszter Radnóczy, Lead designer e fondatrice di Estorio. | Il team dello studio este’r partners.

Lo showroom ospita più di 30 brand internazionali di design. Per alcuni si tratta di un vero e proprio debutto nella regione dell’Europa centrale: in qualità di partner esclusivi di Estorio, porteranno la community di , designer, decoratori e sviluppatori immobiliari un passo più vicino ai prodotti di marchi di design selezionati e alle soluzioni chiavi in mano. Un approccio supportato da decenni di esperienza nella progettazione da parte di este’r partners e dalla sua rete internazionale di contatti in tutta Europa, unita a un’eccezionale creatività progettuale.

Estorio è più di uno showroom: offriamo un servizio a 360 gradi, dalla ricerca dell’immobile perfetto alla scelta della maniglia della porta di casa. Tutto prende vita con il più alto livello di soluzioni progettuali, compresa l’implementazione chiavi in mano su richiesta. Il nostro showroom è solo una delle possibili realizzazioni dei valori che si uniscono in Estorio: le possibilità sono infinite e il passo successivo spetta ai nostri clienti” commenta Gábor Papp, direttore commerciale di Estorio.

Nella casa elegante e accogliente di Estorio, viene proposta una speciale selezione del mondo Valcucine.

Al centro della scena, , l’ultima evoluzione della serie Logica, frutto di un’ingegnosa ricerca volta a ripensare lo spazio e reinventare l’ergonomia. La cucina è dotata del sistema intelligente brevettato V-Motion che permette di attivare diverse funzioni attraverso i semplici gesti della mano.

Valcucine nel nuovo spazio Estorio a Budapest

Senza toccare nulla, l’anta si muove verso l’alto svelando l’intera zona di lavoro; tutto è pronto per essere utilizzato nel modo più efficace e pratico possibile. Al termine, l’anta si chiude a filo con le basi, nascondendo ogni cosa alla vista e riportando l’ordine in un attimo. Con Logica Celata la funzionalità incontra la bellezza e la cucina diventa una suggestiva scenografia.

Tra le proposte distintive di Valcucine nel nuovo spazio Estorio di Budapest, troviamo anche l’isola Genius Loci che, come gli antichi secretaire, ha nel cassetto uno spazio segreto, intimo, complice. L’isola è arricchita con il Ponte Attrezzato: pensato per dividere l’ambiente senza chiuderlo, questo elemento permette l’interazione fra le due aree del ponte, creando un raffinato equilibrio di volumi fra la solidità della base e la leggerezza estetica della struttura.

Valcucine nel nuovo spazio Estorio a Budapest

La composizione dà la possibilità di toccare con mano i materiali Valcucine che si compongono in un autentico gioco creativo. La scelta della finitura Lucido, qui proposta nella delicata tonalità Tortora, amplifica lo spazio e infonde calore all’ambiente. Il Granito Nero Assoluto dei top e del cassetto sottotop porta con sé l’eterno fascino della pietra naturale e crea un ricercato contrasto. Il Metallo Rame Naturale, utilizzato per le basi dell’isola nella sua piena matericità, accende l’arredo di riflessi cromatici suggestivi che variano continuamente in base all’angolazione e all’intensità della luce.

Grazie all’accostamento di materiali differenti, le soluzioni Valcucine nel nuovo spazio Estorio di Budapest creano un forte impatto visivo, in sintonia con l’atmosfera unica e suggestiva che caratterizza tutti gli ambienti della casa.

Valcucine nel nuovo spazio Estorio a Budapest
Valcucine nel nuovo spazio Estorio a Budapest

Photo credit: Norbert Juhász, Katalin Sándor