Valcucine alla Venice Glass Week 2022

Dal 2017 la città di Venezia dedica ogni anno un grande festival internazionale all’arte vetraria: The Venice Glass Week. L’iniziativa è ideata per celebrare, promuovere e supportare il vetro artistico, in particolare quello di Murano.

Nel 2022, anno ufficialmente designato dalle Nazioni Unite come International Year of GlassThe Venice Glass Week, insieme a Vision Milan Glass Week, presentano una nuova manifestazione congiunta: The Italian Glass Weeks. Il festival della durata di due settimane, ha avuto due focus: a Milano, dal 10 al 18 settembre, con un programma dedicato in prevalenza al vetro industriale e al , e a Venezia dal 17 al 25 settembre, con protagonista il vetro artistico.

The Italian Glass Weeks intende essere la più significativa iniziativa europea dedicata al vetro nel 2022.

La storia di Valcucine è legata da molti anni a Venezia ed al vetro.

Proprio a Murano, alla fornace Abate Zanetti era stata scattata la foto per la campagna pubblicitaria di lancio di Artematica Vitrum più di 18 anni fa, e successivamente a Palazzo Grassi quella per il lancio di Artematica Vitrum Arte.

Artematica Vitrum all’interno della fornace dell Abate Zanetti a Murano (2005)
Artematica Vitrum Arte a Palazzo Grassi Venezia (2007)

Durante la Glass Week 2022 a Venezia, nella prestigiosa cornice di Palazzo Mocenigo, ha avuto luogo la presentazione del progetto “Design del Vetro” risultato della collaborazione fra l’ISIA di Roma, un ente di formazione nel Design presente in FVG con il corso triennale, MUVE, Fondazione  Musei Civici di Venezia, Valcucine, azienda leader nel settore delle e l’Istituto Superiore ISS Abate Zanetti di Murano.

Cucina Genius Loci

Il progetto si è focalizzato su uno degli elementi distintivi della collezione Genius Loci: il cassetto. Un elemento di personalizzazione e al contempo vettore di valorizzazione di quelle artigianalità italiane che hanno fatto e continuano a fare la cultura del nostro paese attraverso la sapiente gestione dei valori e dell’estetica.

Dai legni intarsiati e intagliati, alle pietre scolpite fino ai metalli pregiati, ed oggi al vetro, Valcucine recupera e reinterpreta la preziosità dei mestieri antichi, restituendo dignità e bellezza a tesori della memoria che vanno tutelati.

Mostra dei progetti degli studenti dell’ISIA di Pordenone

Questo laboratorio, innovativo sotto molti punti di vista, si inquadra in una più generale strategia di crescita delle esperienze progettuali cosiddette “collaborative” messe in evidenza con la creazione della Pordenone Design Week dieci anni or sono, e che pone in diretto contatto tutti i soggetti che compongono il quadro basico del sistema produttivo di oggi: dal mondo della formazione, al sistema delle PMI dei territori, passando per tutti i soggetti chiave del sistema territoriale.

Fasi di realizzazione dei campioni all’ISS Abate Zanetti con il maestro vetraio Eros Raffael
Fasi di realizzazione dei campioni all’ISS Abate Zanetti

Fondazione Musei Civici di Venezia attraverso questo progetto persegue il fattivo dialogo tra il mondo museale, le istituzioni formative e le aziende così da incentivare una progettualità in grado di utilizzare coscientemente quei saperi legati alla tradizione del vetro artistico di Murano. 

Questa iniziativa “pilota” si inserisce nel percorso di MUVE Academy, ovvero l’offerta di Fondazione Musei Civici di Venezia per l’alta formazione, che valorizza lo studio, la ricerca e le conoscenze legate al patrimonio storico-artistico dei Musei, per formare, stimolare e promuovere chi produce e progetta nella contemporaneità. Ogni azione, infatti, è finalizzata ad ispirare quanti intendono innovare e pensare al futuro. 

Nello specifico la collaborazione con l’ISIA Roma Design ha come fine quello di mettere in relazione la grande tradizione muranese con la creatività di studenti di design per dare vita ad un vero e proprio “laboratorio sperimentale” per costruire dei percorsi di sviluppo condivisi tra museo, scuola di design, maestri vetrai e aziende del settore vetro.