Premio Radical Green a Gabriele Centazzo e Valcucine

La Venice Region nota solitamente per la storia e la cultura delle sue straordinarie città d’arte, per l’incredibile ricchezza dei paesaggi e per lo stile di vita tutto italiano, con buon cibo, e vini di altissima qualità da martedì 17 a domenica 22 febbraio, grazie ai suoi distretti industriali dedicati ad alcune delle manifatture più pregiate del mondo,  diventa la vetrina d’avanguardia del green thinking.

Più che mai in questo periodo è necessario scommettere sull’innovazione, sulla conoscenza e sull’identità di un territorio. La scelta di premiare con il Radical Green 6 tra le migliori esperienze di da una parte sottolinea le eccellenze del nostro territorio e dall’altra sostiene la qualità e la forza del made in italy anche nei prodotti green.

Valcucine, recentemente acquisita da parte del gruppo ItalianCreationGroup, è stata tra le prime aziende a imporre il tema della sostenibilità nel mondo dell’arredamento, con soluzioni innovative che hanno portato l’azienda ad essere un punto di riferimento internazionale del settore. interverrà e ritirerà il premio.

Quest’anno saranno quindi premiati e interverranno alla cerimonia, Sabato 21 Febbraio 2015 alle ore 17.00 presso la sede di  S.A.V. Spa, Via Colombo, 5 35010 Trebaseleghe (PD) ITALY

Francesco Canella, presidente Alì Spa
Giovanni Bonotto, direttore creativo Bonotto Spa
Luca Mazzucato, direttore generale Errebi Spa
Paolo Fantoni, amministratore delegato Fantoni Spa
Fabio Franceschi, presidente Grafica Veneta
Gabriele Centazzo, socio fondatore Valcucine

Premierà
Luca Zaia, presidente Regione del Veneto

Per iscriversi agli eventi della Green Week  è necessario prenotarsi qui
Maggiori informazioni e tutti gli appuntamenti li potete trovare direttamente nel sito dedicato alla Green Week 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>