Sicurezza bambini

Sicurezza bambini

Quali accorgimenti adottare per una cucina più sicura per i bambini?

A - All’interno del canale attrezzato, la presa di corrente può essere utilizzata per alimentare gli elettrodomestici della cucina. Risulta molto comoda per il forno in quanto l’alimentazione può essere bloccata dall’interruttore bipolare, evitando l’accidentale accensione da parte dei bambini.
B - I detersivi vengono solitamente posizionati nel sottolavello, zona facilmente raggiungibile dai bambini. È quindi opportuno prevedere un contenitore provvisto di serratura di sicurezza.
C - Le pentole e i fornelli sono oggetti di grande attrazione per i bambini. Per evitare che si scottino è necessario posizionare una griglia di protezione in prossimità del piano cottura.
D - Può capitare che i bambini si arrampichino su maniglie e cestoni estraibili, attratti da qualche oggetto posto sul piano di lavoro. Se la cucina è sospesa, essa deve essere provvista di un sicuro sistema di fissaggio alla parete.

E - È preferibile scegliere forni di ultima generazione "a porta fredda" e ventilazione tangenziale, che garantiscono un efficace isolamento termico. Questi forni anche durante la cottura dei cibi mantengano la porta fredda evitando così anche gravi scottature.
F - Le colonne devono avere dei sistemi di aggancio al muro collaudati per evitare che un bambino giocando, possa rovesciarsi la colonna addosso.
G - È opportuno far inserire nei cassetti e nei cestoni dei dispositivi (ganci o magneti) che impediscano ai bambini di aprirli. In questo modo si evita che si facciano male nel momento in cui vengono richiusi. Inoltre viene loro impedito di raggiungere gli oggetti posti all’interno (detersivi, coltelli...).
H - Nel caso un bambino salga su cestoni estraibili o nel caso vengano aperti tutti i cestoni della cucina ad isola, è probabile che essa si rovesci. Per evitare ciò, è necessario fissare le basi dotate di cassetti e cestoni al pavimento tramite squadrette antiribaltamento.

I - Il piano cottura deve essere provvisto di valvola di sicurezza che impedisce la fuoriuscita di gas se non avviene l’accensione della fiammma oppure ne interrompe l’erogazione quando la fiamma accidentalmente si spegne.
L - Se ante o cassetti non hanno maniglie per l’apertura, ma un semplice foro, è opportuno controllare che non sia troppo stretto. In questo caso un bambini potrebbe infilare il dito e, muovendosi, potrebbe causarsi una frattura.
M - Tutti i vetri utilizzati in cucina (ripiani, antine...) devono essere temprati, per resistere maggiormente agli urti o ad altre sollecitazioni.
N - Prevedere un interruttore generale non raggiungibile dai bambini per interrompere l’erogazione di corrente al forno. Le manopole del forno attirano l’attenzione dei bambini che, giocando, potrebbero accenderlo con molta facilità.

O - È preferibile prevedere i fornelli vicino al lavello per evitare lunghi tragitti con pentole bollenti, che possono diventare pericolose soprattutto se si hanno vicino dei bambini.
P - Verificare che le attaccaglie dei pensili siano state collaudate per resistere anche a pesi abbondanti e che siano regolabili in altezza ed in profondità.
Q - Nelle cucine moderne in genere vengono utilizzati elementi con spigoli acuminati che possono diventare molto pericolosi per i bambini. È preferibile quindi scegliere una cucina che abbia ante, maniglie e pomoli con spigoli arrotondati.
R - Meglio non posizionare il piano cottura vicino ad una finestra perchè l’aria che entra potrebbe spegnere la fiamma ed eventuali tende mosse da un bambino potrebbero incendiarsi.

Richiesta informazioni




Scopri le nostre collezioni