L'eleganza materica di una in una villa della Mancha

Posizionata all'interno di una vasta tenuta della Mancha, nella provincia di Albacete, questa residenza si distingue grazie al calore materico della in che la abita e dal gioco di volumi incrociati che enfatizzano ulteriormente le linee robuste e pure di tutta la sua l'.

Il design architettonico della villa è stato progettato dello studio Alcocel Barrachina, anch'esso situato nel comune dell'Almansa. Rappresenta un unione armoniosa tra il vetro ed il .

La cucina, frutto del lavoro del nostro partner spagnolo Valcucine Madrid | Estudio Kroma, occupa uno spazioso ambiente di oltre 70 m2 che collega il grande soggiorno con la zona esterna. È circondata da ampie porte scorrevoli in vetro che riempiono lo spazio con molta luce naturale, andandosi ad integrare armoniosamente con il portico e la zona della piscina esterna.

 

Il cucina è composto da tre blocchi principali:

Il primo è costituito da una vasta area di colonne rifinite da un caldo legno Olmo Tattile, che incorpora in maniera funzionale un frigorifero, una cantinetta vino e forni all'interno di un mobile con ante a scomparsa.

Nella seconda zona, adiacente alle colonne, spicca l'elemento speciale Air Logica in Vetro Opaco Nero, arricchito dal nostro straordinario meccanismo V-Motion, che accentua ulteriormente l'originalità dell'ambiente. La composizione si conclude con l'elegante cassetto sospeso, rifinito in titanio.

La zona centrale della cucina è dominata una grande isola Genius Loci, con le stesse rifiniture delle basi. Dall'isola si estende un bancone colazione rialzato in Olmo Tattile, conferendo all'intero spazio una straordinaria impressione di leggerezza ed eleganza.

Nonostante la notevole lunghezza di oltre 8 metri lineari, i volumi considerevoli ottenuti con il bancone, il tavolo e il cassetto contribuiscono a dare un'impressione di notevole leggerezza e .

 

L'insieme degli elementi che caratterizzano questa cucina soddisfano la richiesta fondamentale dei proprietari della villa: trasformare la cucina in uno spazio per pranzi informali e conviviali.

Joaquín Alcocel López e F. Javier Barrachina Martínez

Foto di Teresa Alcocel