Valcucine media company

Dal brand alla community: la Media Company Valcucine

Negli ultimi anni i principali brand internazionali si sono gradualmente evoluti da mere imprese manufatturiere ad autentiche media company. Valcucine in un settore caratterizzato da saturazione e omogeneità dei contenuti vuole distinguersi offrendo un valore aggiunto alla propria community di rivenditori, , developer, partner commerciali e fornitori, professionisti e appassionati di design.

La Media Company Valcucine è uno strumento imprescindibile per la costruzione di significati, per la facilitazione dei processi di cambiamento, per l'apprendimento, per la creazione di relazioni di valore con il proprio network e come mezzo di affermazione di una cultura aziendale.

Nel vasto panorama digitale in cui trascorriamo molte ore al giorno, Valcucine ha da molti anni abbracciato la sfida di connettersi con la propria community in modo più diretto e coinvolgente trasformandosi nel tempo in una vera e propria media company. Dal 2007 attraverso il proprio magazine l'azienda è arrivata a pubblicare più di 580 articoli in italiano ed in inglese. Nel solo 2023 l'azienda è stata capace di pubblicare 42 articoli ottenendo più di 100.000 visualizzazioni di pagina, raggiungere più di 5 milioni di visualizzazioni attraverso il solo Instagram e più di 250.000 visualizzazioni organiche su LinkedIn. (Fonte: GA-4 e Meta Business Suite)

Valcucine media company

Valcucine rilancia oggi il proprio Magazine e la sua necessità di raccontare la vitalità aziendale trasformandolo in un veicolo per condividere le storie legate al brand: gli aziendali, i progetti realizzati dai principali rivenditori nel mondo, le con gli architetti ed i developer. Un restyling tecnico ed estetico per raccontare chi siamo, oltre a cosa facciamo.

Ma il cambio di passo non si è limitato al digitale, grazie alla realizzazione di un vero e proprio piano editoriale, Valcucine ha integrato la multicanalità nella sua strategia di comunicazione.

Dal sito al magazine, attraverso Linkedin, Instagram, Pinterest e WeChat, dalle newsletter ai cataloghi cartacei, dagli eventi negli showroom alla Milano Design Week, l'azienda ha creato un collegamento tra il mondo online e quello offline. Questa integrazione mira a raggiungere e coinvolgere il proprio pubblico di professionisti in modo completo, rispettando la diversità delle modalità di consumo delle informazioni.

Tra i principali contenuti sviluppati recentemente:

  • Domus Anthology“: una raccolta di progetti ed articoli prima digitali e poi pubblicati in un coffee table book: una fonte di ispirazione con migliori progetti pubblicati recentemente, un'ode ai rivenditori che, con passione e dedizione, hanno collaborato con architetti locali.
  • “Connecting the dots” una serie di appuntamenti presso gli showroom con gli architetti per parlare di progetto, certificazione LEED e sostenibilità
  • l'evento pilota “Chez Valcucine”, pioniere di incontri con gli chef stellati e gli architetti in showroom.
  • Gli educational tour presso gli studi di
  • La rubrica Friendly: dialoghi per un futuro amico e

Il piano editoriale della Media Company è il frutto della collaborazione di tutta la community ed in primis della rete di rivenditori e partner commerciali, degli architetti coinvolti nei progetti e negli eventi. Una collaborazione che va oltre alla mera collaborazione commerciale, una cooperazione per la comune crescita, per rafforzare i legami in modo duraturo, una partecipazione per rafforzare ed espandere la community.

Il restyling del magazine di Valcucine segna così una tappa significativa nell'evoluzione aziendale. Un ponte tra il passato e il futuro.