Prese elettriche

Prese elettriche

La cucina è l’ambiente "a più alta densità di elettrodomestici" di tutta la casa.

Vi sono elettrodomestici che vanno collegati permanentemente ed altri che si inseriscono o disinseriscono a seconda delle necessità del momento.
Spesso frigorifero, lavastoviglie, forno vengono erroneamente allacciati a prese di corrente montate a 17,5cm da terra e quindi posizionate sul retro dei mobili.
Qualche problema può nascere quando sia necessario disinserire un elettrodomestico per interventi di manutenzione o di riparazione: in questo caso risulta necessario smontare la cucina. L’ideale è prevedere un quadro elettrico dotato di prese sezionabili posizionato sotto la base lavello, l’unica ispezionabile. In caso di guasto, questo permette di escludere il singolo elettrodomestico senza interrompere l’erogazione della corrente a tutta la cucina.
Qualora non fosse possibile raggruppare le prese sotto la base lavello, esse devono essere posizionate dietro l’elettrodomestico così da riuscire ad estrarre la spina senza smontare i mobili.
 
In cucina le prese per collegare piccoli elettrodomestici vanno posizionate:

A - sullo schienale della cucina rispettando una distanza di sicurezza minima di 60cm dal lavello e dal piano cottura, in quanto non devono rimanere esposte a fonti di calore o entrare in contatto con l’acqua;
B - sulla barra sottopensile in alluminio accanto alle lampade al neon,
C - se si dispone di canale attrezzato, all’interno di un vano dotato di interruttore e di salvavita.

prese elettriche

Richiedi informazioni




Scopri le nostre collezioni